Home / Blog / Recensioni / Il miglior caffè in grani del supermercato? Top 5 migliori caffè!

Il miglior caffè in grani del supermercato? Top 5 migliori caffè!

Il miglior caffè in grani, come lo scegli? Ho testato una quantità incredibile di caffè. E tutto si riduce ad una cosa: il gusto. Qual è il caffè in grani migliore per voi?

Anche il metodo di erogazione, la temperatura dell’acqua, la macinatura e la quantità di caffè sono impostazioni importanti per preparare il miglior caffè.

Ma alla fine della giornata, la qualità dei chicchi di caffè hanno il maggiore effetto sul sapore del vostro caffè.

Scegliete di non acquistare i migliori chicchi di caffè? Allora vi state ingannando da soli, soprattutto se avete acquistato una macchina caffè manuale o completamente automatica costosa.

Qui potete consultare il test del miglior caffè in grani del 2024! Abbiamo testato 5 dei caffè in grani più comuni. Chi sarà il vincitore?

Volete un caffè davvero buono? Allora cercate uno Specialty Coffee, un caffè con un alto punteggio di cupping e appena tostato.

La scelta dei chicchi è solo la metà della battaglia per ottenere il caffè più gustoso.

Se si conservano nel modo sbagliato, i grani possono perdere sapore ancora prima di arrivare al macinino – per non parlare della tazza.

Vediamo come scegliere il miglior caffè in grani e come prepararli al meglio!


Miglior caffè in grani: ecco le migliori scelte del super!

  1. Lavazza Qualità Oro – una tostatura media con un aroma intenso ma equilibrato alla volta.
  2. illy Classico – un blend classico con un aroma rotondo e tipico.
  3. Lavazza Qualità Rossa – paragonalibile al blend classico di illy, un blend che piace a tutti.
  4. Starbucks Pike Place – tostatura medio-scura con note di nocciole.
  5. Starbucks Espresso – una tostatura molto scura con qualche nota di caramello.

Che si tratti della colazione o di un caffè con amici, il gusto deve essere buono.

Anche la macchina da caffè più costosa non può compensare ciò che manca al chicco. Sono molti i fattori che determinano la qualità del caffè.

Per iniziare, un determinante è la provenienza del chiccho.

L’interazione tra la qualità del suolo, le precipitazioni e l’irraggiamento solare contribuiscono al sapore del chicco di caffè.

I migliori caffè vengono coltivati nella cosiddetta “cintura del caffè”, la zona compresa tra i 25 gradi latitudine al nord e i 30 gradi di latitudine sud dell’equatore.

Fondamentalmente, il sapore dipende anche dal rapporto tra i due tipi di chicchi – Arabica e Robusta.

Quando si parla di sapore, l’Arabica è il chicco migliore.

D’altra parte, se si desidera un contenuto di caffeina più elevato, la Robusta è la scelta migliore.

Il sapore unico del caffè è determinato in parte dal grado di tostatura e dalla freschezza del chicco.

Tostando i chicchi più o meno a lungo, ad una temperatura più alta o bassa, si sviluppano diversi sapori nel caffè.

E se si beve il caffè entro 30 giorni dalla tostatura, il sapore è migliore.

Non tutti i tipi di caffè presenti sul mercato hanno le stesse prestazioni.

Qui vi presentiamo i nostri 5 preferiti caffè che sono in vendita nella maggior parte dei supermercati.

Il nostro test

Abbiamo fatto la prova di 5 dei miglior venduti caffè in grani commerciali. Sono grani facili da trovare, spesso presenti al supermercato o facili da ordinare online.

In più, sono chicchi adatti ad ogni tipo di preparazione.

Tramite il metodo di cupping abbiamo provato questi 5 caffè in grani. Questo è il miglior modo per assaggiare l’aroma del chicco.

Ogni preparazione di caffè dà però un gusto diverso al caffè. Vediamo i risultati del nostro test.


1. Lavazza Qualita Oro

La qualità Lavazza Oro è il miglior caffè in grani di questo test. È una gustosa miscela di caffè in grani 100% arabica.

I chicchi sono originari dell’America centrale e meridionale, è un caffè in grani a tostatura media.

Valutazione del test

Lavazza presenta grani di caffè con una tostatura media. Questo è direttamente visibile appena si apre la confezione. I chicchi non sono affatto unti, precisamente quello che vogliamo!

Il sapore è molto buono ed equilibrato. Si ha il gusto tipico ed intenso amaro del caffè con qualche nota di acidità. Questo lo rende più complesso e molto piacevole da bere.

Il prezzo mostrato qui sotto è basato su una confezione di 500 g.


2. illy classico

Il blend classico di illy è il prossimo della lista. Questo blend è fatto da chicchi 100% Arabica provenienti da 20 paesi diversi. Ecco perchè viene chiamato blend (miscela).

Per fare questo blend, illy sceglie il top 1% dei caffè Arabica.

Valutazione del test

I chicchi hanno una tostatura media come visibile dal colore marrone chiaro del chicco. Inoltre, non hanno una superficie oleosa.

illy blend classico, il nome già lo dice. È un caffè classico dal gusto morbido e rotondo con un intensità media.

Il prezzo mostrato qui sotto è basato su una confezione di 250 g.


3. Lavazza Qualità Rossa

Lavazza qualità rossa è un blend composto da chicchi di Arabica, prevalentemente brasiliani, e chicchi di Robust africani.

È un blend dall’intensità e tostatura media, adatta a tutti i tipi di preparazioni.

Valutazione del test

Aprendo la confezione è possibile vedere la combinazione dei chicchi di Arabica e Robusta. Hanno un colore marrone chiaro come vogliamo vedere da una tostatura media. Anche qui i grani sono opachi e non unti.

Il sapore è paragonabile al blend di illy. Ha un gusto rotondo e pieno senza essere troppo intenso.

Il prezzo mostrato qui sotto è basato su una confezione di 1 kg.


4. Starbucks Pike Place

Starbucks Pike Place è composto da grani 100% Arabica. I grani provengono dall’America Latina.

Ha una tostatura media e può essere utilizzato per diversi tipi di preparazioni.

Valutazione del test

I chicchi sono di un colore molto scuro, anche se la confezione dice tostatura media. Inoltre, i grani della confezione Starbucks sono oleosi, cosa che non è ottimo per il macinino e la qualità del caffè.

L’aroma di questo caffè è più intenso e amaro rispetto a quelli menzionati sopra. Inoltre si possono sentire note di nocciole e cioccolato fondente.

Il prezzo mostrato qui sotto è basato su una confezione di 200 g.


5. Starbucks Espresso

Starbucks espresso roast è un caffè in grani dalla tostatura scura. I chicchi sono 100% Arabica.

È un blend di chicchi provenienti dall’America Latina, dall’Asia Pacifica.

Valutazione del test

I chicchi di questo caffè sono estremamente scuri e sono lucidi dall’oleo. Il caffè è amaro di gusto con qualche nota leggermente dolce.

Questo è adatto a chi ama il sapore del caffè molto intenso e amaro.

Il prezzo mostrato qui sotto è basato su una confezione di 200 g.


Come scegliere il miglior caffè in grani per te?

Quale tipo di caffè desiderate? Avete letto le etichette e le descrizioni dei migliori caffè in grani, ma cosa state cercando esattamente?

Il sapore del caffè si riduce a due tipi di chicchi: arabica e robusta.

Arabica

Quando si parla di un buon caffè, l’Arabica è il re. Oltre il 60% del consumo globale di caffè è costituito da caffè Arabica. È preferito per il suo sapore fruttato e più dolce e per la sua maggiore acidità.

Robusta

La Robusta ha meno sapore e complessità chimica rispetto chicco dell’Arabica. La Robusta rinuncia in parte il sapore, ma è più facile da mantenere (come pianta). Questo di solito significa un caffè più economico.

La Robusta cresce bene in ambienti bassi ed è naturalmente resistente ai parassiti. Inoltre, ha un contenuto di caffeina molto più elevato rispetto al caffè arabica.

Quale tostatura scegliere?

Non esiste una tostatura standard dei chicchi di caffè. In generale, la tostatura rientra in una delle seguenti categorie: tostatura chiara, media, medio-scura e scura.

Le tostature chiare vengono tostate meno a lungo per cui i chicchi hanno un colore più chiaro. In genere i chicchi chiari contengono più caffeina degli altri tipi di tostatura.

Inoltre, una tostatura chiara è migliore per l’aroma del caffè. Meno è tostato il chicco, più è saporito. Si sente maggiormente l’aroma del chicco, mentre una tostatura scura può dare un sapore bruciato al caffè.

La tostatura media è la preferita degli americani, motivo per cui a volte si vede “America Coffee” sulle etichette in America, anche quando il chicco proviene chiaramente dalla Kenya. I chicchi hanno una tonalità marrone media, un sapore più intenso e una superficie non oleosa.

La tostatura medio-scura ha un colore più ricco e scuro. Questo dà un retrogusto agrodolce che non è troppo forte.

La tostatura scura è costituita da quei chicchi neri e lucidi che appaiono bene in foto. Hanno spesso una superficie lucida e oleosa e hanno un sapore più amaro. I chicchi variano dalle tonalità del marrone scuro all’aspetto carbonizzato.

Prova, prova, prova!

La cosa migliore dell’ottimo caffè è che ce n’è così tanto! Non c`è un unico miglior caffè. Ci sono un infinità di caffè ottimi. Questo ci permette di continuare ad esplorare il mondo e i gusti dei diversi caffè.

È sempre bello avere un torrefattore e dei chicchi di caffè di riferimento. Ma se siete dei veri intenditori di caffè, siete sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo.

Forse non amerete completamente ogni tazza che berrete. Ma scommetto che, strada facendo, troverete nuovi caffè preferiti.


Da dove provengono i migliori caffè in grani?

Altitudine, chimica del suolo, precipitazioni e sole. Questi sono i fattori che contribuiscono al sapore del chicco di caffè. L’origine dei chicchi è quindi molto importante per il loro gusto finale.

Le piante di caffè si sviluppano bene lungo la “cintura del caffè”. La zona compresa tra i 25 gradi di latitudine nord e i 30 gradi di latitudine sud lungo l’equatore.

Il caffè più commerciale spesso non indica dove è stato coltivato. Specialty coffee invece lo indica quasi sempre.

Ci sono più di 50 paesi che producono caffè. Diversi luoghi hanno profili di gusto diversi. Potreste iniziare con alcune delle regioni più familiari e imparare i loro profili prima di passare a varietà più esotiche.

I paesi produttori più conosciuti:

  • Colombia: la cura e l’attenzione di migliaia di piccole aziende agricole familiari contribuiscono a un caffè delicato, con acidità equilibrata, dolcezza di caramello e occasionali note di nocciola.
  • Brasile: grazie alla sua vasta campagna con altitudini diverse, i caffè brasiliani hanno una gamma di sapori più ampia. Di solito sono associati al sapore di arachidi e a un corpo pesante, perfetto per l’espresso.
  • Etiopia: l’Etiopia, patria della storia apocrifa della scoperta del caffè, offre un’enorme biodiversità di caffè. Tra le varietà di caffè selvatiche e i diversi metodi di lavorazione, ci si può aspettare caffè più fruttati, pesanti e vinosi.
  • Kenya: la maggior parte del caffè coltivato qui viene fatto senza ombra e lavorato con un bagno di fermentazione. Questo conferisce sapori dolci-salati, come il pomodoro e il ribes nero, che a volte possono far storcere le labbra.
  • Hawaii: Kona, che prende il nome dalla città più grande della Big Island, è il tipo di caffè Hawaiano più ricercato. Grazie all’intensa luce solare e alle frequenti piogge, il caffè ha un sapore ricco e un moderato aroma floreale.

La risposta alla domanda posta sopra dipende dalle vostre preferenze di gusto. Tra climi e tecniche di lavorazione molto diversi, l’esplorazione dei sapori del caffè in base alla regione può riservare grandi sorprese. Anche se avete già un caffè preferito, provate comunque altri opzioni. Chi sa quali regioni e caffè scoprirete!


Qual è il modo migliore per conservare i chicchi di caffè?

Sia che li abbiate ordinati online o che li abbiate comprati al supermercato, ora avete quel prezioso sacchetto di deliziosi caffè in grani. È il momento della parte più importante per mantenere la freschezza del caffè: conservare i chicchi di caffè!

Contenitore ermetico

Se il caffè in grani viene fornito in un sacchetto sigillato e con un foro, potete ignorare questo consiglio. Appena viene aperto però consigliamo di trasferire i chicci in un contenitore ermetico.

Se i chicchi di caffè sono contenuti in un sacchetto di carta, metteteli in un contenitore opaco ed ermetico non appena arrivate a casa.

Nota: non chiudete il coperchio se avete chicchi appena tostati. I grani tostati freschi rilasciano anidride carbonica che potrebbe deformare il barattolo o persino romperlo a causa dell’accumulo di gas. Questo in genere non sarà necessario per il caffè proveniente dal supermercato.

Fresco, asciutto e al buio

Trattate il caffè in grani come una bottiglia di vino costoso. Il vino odia la luce. E anche il caffè!

Non consigliamo di costruire una cantina per il caffè (se lo fate comunque, inviateci una foto). Ma pensiamo che la conservazione del vino sia un perfetto parallelo alla conservazione del caffè. È necessario creare un ambiente fresco, asciutto e buio.

Metteteli, ad esempio, in un cassetto in cucina il più lontano possibile dai fornelli. Il cassetto più vicino alla macchina del caffè può sembrare il posto migliore. Questo è vero solamente se non ci arriva umidità dalla cottura in cucina.

Scordati del frigo e del congelatore

Forse avete sentito questo consiglio: mettete il caffè in grani nel frigorifero o nel congelatore per mantenerlo fresco più a lungo. Non fatelo! Non funziona. Anzi, non solo non preserva la freschezza dei chicchi, ma può anche rovinarne il sapore.

Tanto per cominciare, la struttura cellulare del caffè è porosa. È questo che lo rende così bravo ad assorbire gli aromi durante il processo di tostatura. Vuol dire però che può assorbire anche altri aromi presenti nel frigorifero.

Un altro problema è l’umidità. Il caffè può condensare in un ambiente freddo e umido, portando tutti gli oli in superficie. Ciò significa che il caffè invecchia più velocemente e perde più sapore. Quindi non fatelo!

Conclusione: quali sono i migliori caffè in grani per voi?

Ora siete i campioni ufficiali della scelta del caffè in grani! Sapete esattamente come acquistare i migliori caffè in grani e come conservarli nel modo giusto.

Nel nostro test abbiamo provato 5 diversi caffè. Il nostro preferito è …. per la sua …. Chiaramente, quando si tratta di caffè, si tratta di gusto.

Quindi, quali sono i migliori caffè in grani per voi? Avete provato qualcuno dei miei consigli? Fatemelo sapere nei commenti!

Domande frequenti

Qual è il modo migliore per conservare i chicchi di caffè?

Mettete i chicchi di caffè in un barattolo opaco ed ermetico non appena arrivate a casa.

Da dove provengono i migliori caffè in grani?

I migliori caffè in grani provengono dalla cintura del caffè. La zona compresa tra i 25 gradi di latitudine nord e i 30 gradi di latitudine sud lungo l’equatore.

Quali sono i migliori caffè in grani?

Questo varia a seconda della persona e del profilo di gusto. Qui potete trovare il top 5 dei caffè commerciali e vi indichiamo cosa considerare per comprare il miglior caffè in grani per voi.

Lascia un commento