Home / Blog / Ricette / Chemex caffè: cos’è e come prepararlo!

Chemex caffè: cos’è e come prepararlo!

Chemex: il caffè più trendy del 2023! È un metodo per fare il caffè. Il caffè chemex è conosciuto anche come caffè lento o slow coffee. Si tratta di un caffè che richiede più tempo per essere erogato, il chè significa che vengono rilasciati sapori e aromi diversi da quelli che conosciamo dall’espresso. Il caffè Chemex è una forma di caffè filtro.

La chemex non per niente è così trendy. È una delle poche caffettiere che ha una posizione in museo. Ebbene al MoMa di New York, il muse di arte moderna. Infatti, questa caffettiera in vetro è un oggetto di design. Oltre a preparare un caffè raffinato e aromatico è anche molto elegante da vedere.

In questo articolo vi insegneremo:


Che cos’è il caffè Chemex?

Il caffè Chemex nacque nel 1941. È stato creato dal chimico tedesco Peter Schlumbohm. Questa caffettiera era la sua migliore invenzione che ha combinato design e funzionalità.

La qualità del caffè è simile a quella del ‘normale’ caffè filtro. La differenza più grande è la forma e l’uso di filtri spessi, fatti apposta. Ci sono macchine da caffè a filtro. Con essi non si ha il controllo sul versamento dell’acqua. Con la chemex si lo si ha invece.

Pensate anche ad una macchina da caffè manuale. Sono macchine in cui sono presenti il maggior numero possibile di funzioni per consentire il controllo dell’aroma finale del caffè. Anche con il caffè Chemex potrete beneficiare delle vostre abilità di baristi!

La chimica dietro al caffè

Quindi, qual’è il processo chimico dietro a questo caffè? Spieghiamo qui il funzionamento tecnico del metodo di erogazione chemex.

Grazie alla sua forma specifica, l’acqua ci mette più tempo per passare dal caffè macinato. In questo modo si ottiene un’estrazione più lenta che da un caffè più saporito. Inoltre, questa macchina è dotata di filtri speciali., sono più spessi del solito. Questo gli permette di trattenere gli oli del caffè per garantire un caffè pulito ed aromatico.

Il caffè chemex ha un sapore leggero e fruttato, molto diverso dal sapore intenso che conosciamo dall’espresso o dal caffè ristretto. Invece del sapore intenso questo tipo di caffè ha un sapore molto raffinato. Chiaramente, il sapore dipende anche dai chicchi di caffè utilizzati.

Si può giocare con il gusto del caffè cambiando i chicchi di caffè, il grado di macinatura, la quantità di caffè e di acqua.


Come preparare il Chemex coffee?

Per fare il Chemex coffee hai bisogno di:

  • La chemex
  • Filtro chemex
  • Chicchi di caffè (preferibilmente specialty)
  • Macinacaffè
  • Bilancia
  • Bollitore (preferibilmente a collo di cigno)

Il caffè chemex è una tipologia di caffè speciale. Per questo consgliamo di usare chicchi interi, appena macinati prima di fare il caffè. Questo darà più aroma al caffè in confronto al caffè già macinato. In realtà, consigliamo sempre di usare grani interi, ma in questo caso particolarmente.

In più, questo metodo d’estrazione è ottimo per il specialty coffee. Specialty coffee viene curato in modo particolare, il chè consente di avere aromi particolari, fruttati e diversi dal caffè comune.

Preparazione

Tempo richiesto: 5 minuti

  1. Macina i chicchi di caffè

    Per ogni 500 ml d’acqua consigliamo di usare 30 grammi di caffè macinato. La macinatura dovrà essere più grossa del solito.

  2. Metti il filtro nella Chemex e bagnalo

    Bagnando il filtro con acqua calda si toglie il sapore della carta. Togliete poi l’acqua avanzato.

  3. Metti la chemex sulla bilancia

    Usando una bilancia puoi preparare il caffè chemex con precisione.

  4. Metti il caffè macinato nel filtro

    Livellalate il letto di caffè.

  5. Bagna il letto di caffè

    Con circa 90 grammi d’acqua a circa 96 gradi.

  6. Lascia per 30 secondi

    Lasciando la prima parte dell’acqua per 30 secondi permette di far uscire tutti gli aromi. Questo provesso si chiama blooming.

  7. Versa lentamente il resto dell’acqua

    Versa l’acqua iniziando dal centro e circolando verso l’esterno.


Pulizia della chemex

Visto la forma di questa caffettiera particolare, potresti chiederti come va pulita. Innanzitutto, il collo in legno può essere tolto e dev’essere tolto prima di pulire la caraffa. Vediamo le diverse maniere per pulirla:

Lavastoviglie

In teoria, la chemex può essere lavata in lavastoviglia. È importante, chiaramente, che ci sia abbastanza spazio per la caffettiera in modo che non tocca nient’altro e non si rompa.

Spazzola per bottiglie

Se non si ha la lavastoviglie, o si ha una chemex molto grande, è possibile pulire la caraffa con una spazzola apposta per bottiglie.

Perline di pulizia

Infine è possibile usare perline di pulizia riutilizzabili. Queste perline sono fatte apposta per caraffe e altri prodotti difficili da pulire.


Quale chemex comprare?

La chemex può variare in grandezza. Le caraffe più grandi hanno una forma leggermente diversa. Ogni chemex ha però la forma particolare a clessidra ed è sempre in vetro.

La versione più piccola è per 1 fino a 3 tazze di caffè. La caraffa più grande è per 10 tazze. Quest’ultima è utile quando si desidera usare la chemex in ufficio o per familie grandi.

È inoltre possibile salvare il caffè rimasto in frigorifero. Lo si può riscaldare oppure bere freddo. Anche in questo caso potresti scegliere una caraffa più grande.

Tramite il seguente link puoi visualizzare le diverse chemex disponibili. Scegli una chemex per 3, 6, 8 o 10 tazze.


Lascia un commento